MIMAKI FA IL BIS IN GERMANIA: FRANCOFORTE

by Italica
Hits: 119
Mimaki 3DUJ-553

L'INNOVAZIONE DELLA STAMPA 3D BY MIMKAI DEBUTTA A FORMNEXT 2017

Costruzione tridimensionale, prototipi e modelli in scala in quadricromia con oltre 10 milioni di combinazioni cromatiche

Mimaki, leader globale nella produzione di stampanti inkjet di grande formato e di sistemi di taglio, partecipa per la prima volta a formnext 2017 (Francoforte, Germania, 14-17 novembre) dove presenterà la nuova Mimaki 3DUJ-553, prima stampante 3D in quadricromia al mondo in grado di realizzare fino a 10 milioni di diverse combinazioni di colori con utilizzo di profili ICC.

“Il passaggio dai dispositivi inkjet UV LED 2D a quelli 3D è stato per Mimaki un’evoluzione logica e naturale”, ha spiegato Ronald van den Broek, Sales Manager EMEA di Mimaki Europe. “Abbiamo destinato importanti risorse all’attività di R&D e la stampante 3DUJ-553 rappresenta il nostro debutto in questo settore. Stiamo utilizzando una tecnologia esclusiva basata sulla nostra esperienza nella stampa inkjet UV LED, che vanta ormai un successo consolidato forte di innumerevoli installazioni di soluzioni flatbed e roll-to-roll UV LED 2D in tutto il mondo”.

particolare di Mimaki 3DUJ 553

La stampante Mimaki 3DUJ-553 lavora per stratificazione di inchiostri che vengono polimerizzati immediatamente dalla luce UV fino alla formazione completa dell’oggetto. Gli strati sottili creano sul vassoio di costruzione con estrema precisione uno o più modelli 3D. La stampante permette di creare particolari sporgenze o forme complesse grazie all’utilizzo di un materiale di supporto idrosolubile facilmente rimovibile. Inoltre, la polimerizzazione UV LED assicura minori consumi energetici.


Mimaki 3DUJ-553 si differenzia dalle altre stampanti 3D sotto molti punti di vista, tra cui:

• La capacità di stampare oggetti in quadricromia con oltre 10 milioni di combinazioni cromatiche.
• La possibilità di utilizzare profili colore per garantire una specifica cromatica precisa e uniforme. Ciò significa che non è richiesta un’ulteriore verniciatura e questo consente di risparmiare tempo e manodopera.
• Offre la possibilità di stampare con inchiostro bianco e con il clear che conferisce ulteriore luminosità. L’inchiostro trasparente può essere anche combinato con inchiostri CMYK per creare modelli con trasparenze colorate.
• I materiali di supporto idrosolubili possono essere rimossi con un semplice risciacquo ad acqua, eliminando la necessità di tagliare o carteggiare manualmente.
• La realizzazione di oggetti di dimensioni fino a 508 x 508 x 305 mm.

Grazie all’esperienza consolidata nella stampa inkjet UV nel settore del 2D, Mimaki ha anche dotato 3DUJ-553 delle sue principali tecnologie proprietarie, tra cui il sistema di circolazione dell’inchiostro per evitare ostruzioni e l’unità di controllo degli ugelli NCU che vengono verificati automaticamente rivelando eventuali guasti. Una strategia efficace di sostituzione degli ugelli consente una stampa continua anche quando un ugello non funziona correttamente. Inoltre, la stampante è dotata di una videocamera di monitoraggio interna che permette agli operatori di controllare l’avanzamento del lavoro.

esempi realizzati con la stampante 3DUJ 553


“L’ingresso di Mimaki nel mondo della stampa 3D e della produzione additiva è ormai una realtà”, ha aggiunto van den Broek, “Partecipiamo per la prima volta a questa fiera di settore per presentare agli operatori le eccezionali possibilità che le nostre tecnologie possono offrire alle loro attività, tra cui qualità, velocità di commercializzazione e costi ridotti”.