Due case history che illustrano la filosofia di Italica quale solution maker e non semplice distributore di tecnologie di decorazione

by Italica
Hits: 987
Italica Solution Maker
Italica Solution Maker

Nuovi orizzonti di business

.

Cosa significa servizio? Offrire ai propri clienti i supporti e le tecnologie per poter ampliare la propria offerta in modo semplice e produttivo, potendo sperimentare nuove soluzioni e aprire quindi nuove possibili sbocchi commerciali.

In questo senso dobbiamo leggere le due case history che vedono protagoniste Italica e due aziende molto diverse tra loro ma accomunate da una scelta ben precisa: una tecnologia digitale di alto valore tecnico e un partner in grado di supportarle al meglio nella ricerca delle soluzioni e delle possibili applicazioni.

Altro punto in comune è la scelta della tecnologia utilizzata, vale a dire la Mimaki UJF3042HG, stampante flatbed UV distribuita in Triveneto da Italica, scelta per la grande flessibilità di utilizzo e l’eccellente qualità di stampa, ma soprattutto consigliata dallo staff di Italica come soluzione più adatta alle specifiche esigenze.

 

Nel primo caso, Euromoda Group Spa, parliamo di un’azienda che opera da molti anni al fianco di importanti brand del lusso e della moda realizzando accessori e finiture particolari.

Italica solution maker 2

Simone Menegon, socio Euromoda: “La nostra attività si incentra prevalentemente sulla lavorazione del metallo e le sue finiture, creando tutti quegli elementi che ritroviamo su borse, capi di abbigliamento e accessori di fatto dunque ci occupiamo di ricerca in questo senso, proponendo initure particolari e trattamenti che sfruttano la galvanica e altre tecnologie specifiche per lavorare componenti metalliche.

Con Italica abbiamo iniziato una collaborazione più di due anni fa, perchè volevamo sperimentare nuove possibilità di decorazione da proporre ai nostri clienti. Abbiamo inizialmente acquistato una DreamJet, e recentemente abbiamo voluto fare un ulteriore salto di qualità. Con Nicola Pagnussat abbiamo valutato diverse opportunità tecnologiche, e alla fine abbiamo trovato nella Mimaki UJF-3042HG la soluzione più idonea alle nostre necessità, vale a dire iniziare a testare la possibilità di avere più colore nelle nostre proposte. In effetti per noi la tecnologia di stampa è una cosa nuova, che stiamo scoprendo giorno per giorno, e la Mimaki ci permette di poter fare questo tipo di sperimentazione in modo semplice, veloce e con una garanzia di grande qualità. Per il nostro settore di riferimento non è semplice adottare nuove soluzioni, perchè ogni novità deve prima essere testata accuratamente e valutata in chiave di marketing, ma avere una tecnologia affidabile e flessibile ci permette comunque di poter offrire alternative e nuove soluzioni, che i primi test stanno confermando come ottime in merito a precisione, resistenza e fedeltà dei colori. Si tratta di fatto di un allargamento delle possibilità della nostra offerta, che possiamo integrare nel range delle nostre lavorazioni classiche, aprendoci le possibilità di creare nuovi oggetti e soluzioni e dunque continuare ad essere competitivi sul mercato, senza però mai abbassare la soglia qualitativa minima che il nostro cliente ci chiede. Siamo molto soddisfatti della scelta, ma soprattutto della collaborazione con Italica, che ci supporta non solo dal punto di vista dell’assistenza ma anche da quello della formazione e della ricerca”.

 

Secondo caso è la Intercolor Sas di Quero, azienda specializzata in lavorazioni conto terzi come smaltatura e applicazioni speciali per il settore degli accessori.

Italica solution maker 3

Giuliano Mazzier, tecnico dell’azienda: “nella nostra attività abbiamo consolidato nel tempo diverse tecniche di applicazione, spaziando dalla smaltatura all’applicazione di strass e pietre, dalla realizzazione di gadget alla produzione di oggetti e semilavorati per la moda e la comunicazione promozionale.

L’incontro con Italica ci ha permesso di scoprire di ampliare la nostra proposta, potendo contare su una macchina (Mimaki) in grado di stampare praticamente su qualsiasi materiale in modo semplice e intuitivo. Avevamo già un plotter da stampa (Roland, ndr),che utilizziamo per alcune stampe su materiali flessibili e realizzazionedi scritte, ma la stampa flatbed UV ci ha permesso di poter trovare nuove applicazioni. In effetti l’acquisto della macchina non è avvenuto per una esigenza specifica di realizzazione, ma per poter sperimentare e ricercare soluzioni per noi nuove, che spesso nascono dal confronto diretto con il cliente. La stiamo scoprendo poco a poco, e grazie a Nicola e al suo staff che ci supportano dal punto di vista tecnico e della rofilazione, possiamo veramente non porci limiti di sorta nel ricercare nuove opportunità. Ad esempio abbiamo iniziato a realizzare piccoli magneti con immagini per un negoziante di Venezia, che abbiamo potuto impreziosire poi con effetti madreperlati; oppure abbiamo potuto stampare anche piccoli oggetti promozionali direttamente, dando anche al nostro cliente nuove possibilità per ampliare il proprio business. L’aspetto più interessante è proprio la flessibilità e la facilità di utilizzo della macchina, e questo ci ha permesso di essere operativi praticamente da subito senza incontrare mai problemi. E questa flessibilità la stiamo testando giorno per giorno, e ogni volta che abbiamo un’idea è gratificante vederla tradursi in realtà”.

 

Nicola Pagnussat, titolare di Italica: “L’incontro con queste due aziende, come per molte altre, è avvenuto in un’ottica che va oltre la semplice fornitura di una stampante o di un software.

Italica solution maker 5

Abbiamo sempre voluto affrontare innanzitutto le esigenze delle aziende, e sull’analisi di queste abbiamo elaborato una soluzione che comprende sia la tecnologia più adatta sia tutta una serie di elementi che vanno dal supporto alla formazione ai materiali da utilizzare.

Questo intendo come solution maker, questa è la filosofia alla base di Italica, l’obiettivo che ci siamo prefissi quando abbiamo ricercato anche strade diverse sviluppando soluzioni ad hoc, a volte utilizzando le eccellenze che il mercato offre, altre volte sperimentando e costruendo elementi originali da integrare. Nel caso di queste due aziende abbiamo potuto utilizzare una tecnologia di alta qualità come quella della stampa flatbed, sviluppata da un’azienda importante come Mimaki, e con tutte le garanzie di funzionalità e flessibilità di utilizzo che le aziende artigianali o industriali richiedono. In altri casi abbiamo colto l’occasione di richieste particolari per sviluppare soluzioni diverse e originali, come nel caso della sublimazione 3D, dove abbiamo potuto sviluppare sia le parti hardware sia i consumabili, creando una soluzione e non una semplice risorsa”.

Gc/ki6

http://www.italplating.it

intercolor SITO!!!!

 

Una stampante flessibile

UJF 3042

Le stampanti UV LED della serie UJF-3042 sono la soluzione ideale per la stampa on demand di piccole produzioni, pezzi unici e consegna pronta.

Sono concepite per offrire la massima versatilità di produzione combinata all’altissima qualità di stampa su un range molto ampio di materiali, oggetti e supporti in genere, quali ad esempio: plastica, vetro, alluminio, legno. Grazie poi alle dimensioni compatte possono essere installate anche in spazi ridotti, come ad esempio negozi o uffici.

• Eccezionale qualità e affidabilità di stampa

• Design compatto salva spazio

• Area massima di stampa 30x42 cm (A3)

• Stampa diretta su supporti fino a 50 mm di spessore (modello FX) e 150 mm (modello HG)

• 3 diversi tipi di inchiostro UV LED

• Stampa simultanea colore e bianco

• Inchiostro bianco altamente coprente e vernice trasparente

• Gestione del primer a bordo macchina

• Imprinting e stampa del dato variabile

• Gestione in contemporanea di 6 canali colore + bianco + vernice trasparente (modello HG)

visita la sezione services per vedere tutte le nostre soluzioni di stampa